BLOG Uncategorized

Una scacchiera nello spazio. Laura Lima.

“Horse Takes King”, cavallo mangia re. É questo il titolo del progetto di Laura Lima pensato e realizzato per il quarto capitolo di “Sight Agitation” in mostra alla Fondazione Prada di Milano dal 15 giugno al 22 ottobre 2018. Prima di lei, con le loro opere site-specific commissionate dalla stessa Fondazione Prada e successivamente esposte all’interno della Cisterna centrale: Tobias Putrih (si è confrontato con l’idea di gioco, politica ed emancipazione), Pamela Rosenkanz (offrì ai visitatori un’esperienza multisensoriale in una nuova personale percezione) e il collettivo austriaco Gelitin (il quale si focalizzò sugli archetipi dell’architettura classica). 

f

L’artista brasiliana conclude il ciclo. La sua opera “Horse Takes King” fa riferimento alle pedine che si muovono sulla scacchiera. In questo caso lo spettatore diventa la stessa pedina e si muove all’interno dello spazio illusorio dato dal posizionamento di tre enormi sculture poste negli spazi della Cisterna. Le altre opere in mostra sono tre: “Brid”, “Pendulum” e “Telescope”. L’opera “Bird” datata 2016 è ospitata nell’ambiente di destra della Cisterna. Scultura creata in collaborazione con l’artista brasiliano Zé Carlos Garcia. “Bird” rappresenta un enorme animale che sembra essere caduto dal cielo dal nulla e successivamente atterrato nello spazio espositivo. Nella sala centrale della Cisterna si trova “Pendulum” opera datata 2018. È un gigantesco meccanismo che riproduce il movimento di un pendolo alla cui estremità si trova fissato un dipinto. L’invito è quello di domandarsi e ipotizzare l’origine della tela che completa l’opera. Infine, nello spazio a sinistra si trova “Telescope”, 2018. Un’installazione verticale in grado di ospitare una vera e propria classe di astronomia. Infatti, al primo livello si svolgono ogni giorno alle 12.30 e alle 17 due seminari di astronomia della durata di mezz’ora. Al livello superiore, è installato a circa 10 metri un telescopio rivolto verso il cielo, fruibile dal pubblico sotto la guida di un astronomo specializzato.

f

d

Fondazione-Prada-LAURA-LIMA-5-960x640

Tutte le opere messe in mostra invitano l’osservatore a elaborare in termini astronomici ciò che è definito “sizigia”, ovvero, una configurazione in linea retta di tre corpi celesti in un sistema gravitazionale. Le connessioni tra le opere esposte non si possono ridurre ad una definizione univoca. “Horse Takes King” crea un contesto specifico nel quale “Bird”, “Pendulum” e “Telescope” assumono ruoli diversi in uno stesso gioco. La combinazione di queste tre opere negli ambienti espositivi mette in discussione la natura del coinvolgimento dei visitatori in uno spazio e in un luogo al fine di stimolarne la percezione. Laura Lima decide di esplorare i confini tra immaginario e reale, al fine di evidenziare la componente poetica e assurda intrinseca a ciò che è reale solo in apparenza. C’è la volontà di utilizzare il proprio mezzo di fare arte per influenzare positivamente l’esperienza non solo visiva ma anche fisica dello spettatore attraverso l’utilizzo di tutti i sensi. 

Per info: http://www.fondazioneprada.org

Orari:

Lunedì – Mercoledì – Giovedì: 10:00 – 19:00

Venerdì – Sabato – Domenica: 10:00 – 21:00

Chiuso il martedì.

Biglietti:

Intero 15 €

Ridotto 12 €

The Bow ©

Immagine correlata

C.B

“Horse Takes King”, horse eats king. This is the title of Laura Lima’s project conceived and realized for the fourth chapter of “Sight Agitation”. Before her, with their site-specific works commissioned by the Prada Foundation itself and subsequently exhibited inside the Central Cistern: Tobias Putrih (compared to the idea of ​​gambling, politics and emancipation), Pamela Rosenkanz (offered to visitors a multisensory experience in a new personal perception) and the Austrian collective Gelitin (focused on the archetypes of classical architecture).

The Brazilian artist concludes the cycle. His work “Horse Takes King” refers to the pawns that move on the chessboard. In this case the viewer becomes the same pawn and moves within the illusory space given by the placement of three huge sculptures placed in the spaces of the Cisterna. The other works on display are three: “Brid”, “Pendulum” and “Telescope”. The work “Bird” dated 2016 is housed in the right environment of the Cisterna. Sculpture created in collaboration with the Brazilian artist Zé Carlos Garcia, represents a huge animal that seems to have fallen from the sky out of nothing and then landed in the exhibition space. In the central hall of the Cistern there is “Pendulum” work dated 2018. It is a gigantic mechanism that reproduces the movement of a pendulum at the end of which a painting is fixed. The invitation is to ask and hypothesize the origin of the canvas that completes the work. Finally, in the space on the left there is “Telescope”, 2018. A vertical installation able to host a real class of astronomy, in fact, at the first level there will be held every day at 12.30 and at 17 two astronomy seminars lasting half an hour. On the upper level, a telescope facing the sky is installed at about 10 meters, accessible to the public under the guidance of an astronomer.

All the works on show invite the observer to elaborate in astronomical terms what is called “syzygy”, that is, a straight line configuration of three celestial bodies in a gravitational system. The connections between the exhibited works can not be reduced to a univocal definition. “Horse Takes King” creates a specific context in which “Bird”, “Pendulum” and “Telescope” take on different roles in the same game. The combination of these three works in the exhibition spaces calls into question the nature of the involvement of visitors in a space and place in order to stimulate their perception. Laura Lima decides to explore the boundaries between the imaginary and the real, in order to highlight the poetic and absurd component intrinsic to what is real only in appearance. There is the desire to use one’s own means of making art to positively influence the visual experience as well as the spectator’s physics through the use of all the senses.

For info: http://www.fondazioneprada.org

Timetables:

Monday – Wednesday – Thursday: 10:00 – 19:00

Friday – Saturday – Sunday: 10:00 – 21:00

Closed on Tuesday.

Tickets:

Full € 15

Reduced € 12

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...